UNA NUOVA FILOSOFIA DEI RIFIUTI

La drammatica crisi dei rifiuti a Napoli è stata - ma non vi era certo bisogno di conferma - la manifestazione esplicita sia dell’insostenibilità del modello di produzione e stile di vita della nostra società, fondati sul consumo e sullo spreco di materia ed energia, sia dell’incapacità e dell’interessata non volontà da parte delle istituzioni di prenderne coscienza e agire di conseguenza. Nel 1993 in Campania fu infatti approvata la legge n. 10 del 10 febbraio (Norme e procedure per lo smaltimento dei rifiuti in Campania), che se applicata avrebbe evitato la catastrofe ecologica che vi è stata e che tuttora persiste in tantissimi siti della Regione e non solo: Napoli e la Campania sarebbero all’avanguardia in Italia e nel mondo e non tuttora in grave ritardo rispetto alla tutela della materia e al suo riciclo.