DEMOCRAZIA E PARTECIPAZIONE

«E’ una massima legale che la legge non si cura delle cose minime: de minimis non curat lex; ma nel vocabolario della natura, il piccolo e il grande non sono che termini comparativi, essa non conosce nulla di minimo o di insignificante, e le sue leggi sono inflessibili tanto se si tratta di un atomo, quanto di un continente o di un pianeta. [...] Noi non abbiamo mai ragione quando asseriamo che una forza è insignificante perché non ne possiamo accertare la misura, o anche perché nessun effetto fisico può ora essere indicato come originato da essa.»

«In natura nessuna cosa è piccola.» Si conclude con questa bellissima sintesi la grande opera di George Perkins Marsh L’Uomo e la Natura: la coscienza di ciò è la vera ricerca e la finalità prima della democrazia e della partecipazione.