LE FALSE PROMESSE SUL CLIMA

Energia dal sole, conservazione e chiusura del cerchio della materia e della sua qualità in ogni processo, tutela della biodiversità costituiscono la triade fondamentale per la continuità della meravigliosa vita del Pianeta, creatasi in miliardi di anni, e della sua evoluzione secondo le leggi della natura, universali ed eterne.

Ma le leggi dell’economia, lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo e dell’uomo sulla natura e sulle altre forme di vita hanno stravolto, annullato il necessario primato dell’ecologia, e le attività dell’uomo, nelle sue scelte di fondo, hanno smarrito, ignorato il riferimento alle leggi della natura, le sole che possono dare credibile e duratura risposta a ogni problema dell’umanità e della Terra. Il volto stesso del Pianeta è profondamente alterato, sporcato, deturpato, come lo è l’indicatore dello spazio vitale in cui esso è immerso: il clima.

Arrestare i cambiamenti climatici è l’imperativo categorico che si pone oggi per l’umanità: occorre cambiare radicalmente il modello dominante di sviluppo, di economia, di cultura, di società e di organizzazione del potere.